Paracalli Cross Training

Aver cura di se stessi anche durante gli allenamenti più duri

Allenarsi è un’attività che dà benefici al corpo e alla mente. Si possono scoprire tanti tipi di allenamenti, per le più diverse necessità e interessi. Ma, come ogni cosa, l’attività sportiva porta i suoi frutti se compiuta nel modo giusto.

Cross Training: allenamento completo, allenamento incrociato

Un particolare tipo di allenamento, di questi tempi molto praticato, è quello detto “incrociato” o anche conosciuto come Cross Training. È una tecnica d’allenamento che coinvolge più discipline sportive, anche in contrasto tra di loro, con lo scopo d’incrementare la propria performance e il fitness di partenza.

La nascita di questa pratica ha preso ispirazione dal triathlon; si è iniziato a studiare ed analizzare come un allenamento basato su un gesto atletico, per esempio la corsa, potesse migliorare le prestazioni di un’altra disciplina, come il nuoto.

Questa pratica dell’allenamento incrociato comprende vari gesti atletici e l’incremento desiderato si va proprio a ricercare nella scelta di stimoli motori diversi per ogni allenamento. Infatti, andando a lavorare con muscoli diversi in ogni seduta permetterà e faciliterà il recupero delle microlesioni al tessuto muscolo-tendineo conseguente all’attività fisica. Ciò permette anche di prevenire infortuni.

I movimenti coinvolti negli esercizi di questa disciplina sono ispirati a movimenti naturali quali correre, saltare, spingere, tirare a sé, … andando proprio a sollecitare tutte le catene muscolari in modo molto efficace.

Caratteristiche dei paracalli per Cross Training

Analizzando una disciplina come questa si può subito notare quanto le mani siano messe a dura prova, essendo il fulcro di svariati esercizi. Ci troviamo di fronte ad attività con bilanciere, a trazioni alla sbarra o agli anelli… e inevitabilmente le mani vanno a ricoprire un ruolo fondamentale.

È per questo motivo che tra gli accessori più importanti in questa disciplina abbiamo proprio i paracalli.

Questi strumenti da Cross Training hanno svariate utilità che si possono notare in diverse situazioni. Elenchiamo di seguito i principali scopi per cui vengono utilizzati.

paracalli crossfit

Sicuramente l’essere traspiranti, antisudore e antiscivolo sono tra i caratteri più importanti. Queste qualità derivano soprattutto dai materiali che li costituiscono: solitamente tessuti sportivi come il neoprene, rivestito da microfibra per ottenere un miglior comfort.

È in questo modo che l’accessorio garantirà un grip estremamente saldo alla sbarra sia su quelle ruvide che su quelle lisce.

Con lo scopo di preservare la mano da dolorosi e fastidiosi calli, i paracalli da Cross Training hanno un design confortevole, che garantisce l’adeguata circolazione sanguigna. La massima comodità è data anche dal fatto che il paracallo segue la forma della mano e copre tutto il palmo.

Discostandosi dal design più comune, che vede i paracalli composti da due o tre fori sull’estremità superiore per potervi posizionare le dita, si trovano anche paracalli più sofisticati. Sono modelli creati per un miglior comfort con la minor perdita di tempo nell’indossarli, sia in gara che in allenamento. Sono infatti esempio i paracalli in vera pelle con gli elastici in sostituzione dei fori, così da avere un rapido e saldo aggancio al paracallo.

Come scegliere i paracalli Cross Training migliori?

Sul mercato si trova sicuramente un’ampia scelta di paracalli che differiscono per design, materiali e marchi.

Indubbiamente una prima scelta per chi vuole il meglio è quella di andare verso paracalli nati e studiati appositamente per il Cross Training: essi avranno caratteristiche specifiche che gli atleti di tale disciplina sapranno apprezzare.

Una caratteristica comune dei paracalli da Cross Training considerati tra i migliori è l’avere il dorso della mano scoperto mentre il palmo è ben riparato. Questo aspetto è fondamentale per far respirare la mano: permetterà all’umidità corporea di dissolversi, così da non creare un ambiente favorevole alla creazione di funghi e batteri.

Un buon modello è costituito da quelli con i tre fori più ampi della media. È proprio questa caratteristica a determinarne la particolarità perché si aumenta il livello di protezione della mano.

Tra i modelli migliori troviamo tutti quelli che mirano, oltre che alla comodità, anche alla maggior resa: la presa sugli attrezzi è garantita e l’aderenza al polso, tramite una strip in velcro, assicura una salda tenuta durante gli esercizi.

Come si lavano i paracalli?

Solitamente si consiglia un lavaggio a mano di tale strumento, per non andare ad usurare o compromettere i materiali da cui è composto.

In particolare, per la superficie esterna si può utilizzare un normale sgrassatore.

Importante è non far asciugare il prodotto al sole dopo il lavaggio, quindi preferibilmente in un ambiente coperto ma caldo.

Come con altri prodotti, se si possiedono i paracalli in pelle il lavaggio sarà più delicato: preferibilmente da non immergere in acqua, la pulizia andrebbe fatta con prodotti apposti per le pelli da applicare con un panno umido.

Paracalli Cross Training consigli: cosa considerare nella scelta

Per una questione di comodità gli atleti esperti prediligono i paracalli chiamati “a mezze dita”, proprio perché la libertà delle dita permette un maggior movimento e rimanda feedback migliori a contatto con gli attrezzi.

paracalli cross training

Un altro aspetto da tenere in considerazione è il materiale costituente. Particolarmente versatili sono sicuramente i paracalli in pelle, perché naturali e traspiranti ma anche per l’ottimo grado di elasticità del materiale tuttavia, nel mondo del Cross Training, ciò che conta davvero è l’efficienza del paracallo sulla sbarra e il grip che riesce a garantire nell’esecuzione degli esercizi di ginnastica. Sono, pertanto, particolarmente amati i paracalli non in pelle, ma in fibra di carbonio, che garantiscono una presa salda su ogni tipo di sbarra.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Table of Contents

On Key

Related Posts

Come allenarsi con le trazioni alla sbarra

Quando parliamo di trazioni alla sbarra sappiamo più o meno tutti a cosa ci riferiamo e di cosa si tratta. Non serve essere un atleta professionista per potersi immaginare una sbarra e una persona che, appesa ad essa, si solleva da terra.

CrossFit Games: cosa sono?

CrossFit Games è una gara organizzata da CrossFit Inc.Il CrossFit® è un programma di allenamento che utilizza una varietà di esercizi per creare una combinazione

Deadlift Cup

Gara di Stacco da terra organizzata dalla Powerlifting School di Elisa Vinante Dove e quando Il giorno 22 Ottobre, dalle ore 15:30, si terrà la

XENIOS USA CLUB

RICEVI 75 punti

Crea il tuo account su Xenios USA Store e ricevi 75 punti.
Guadagna punti Xenios USA Club ogni qualvolta acquisti un prodotto.